Promozioni Telefoniche A Pagamento Attivate Senza Consenso


Come tante persone, possiedo una SIM Vodafone. Al contrario di tante persone, però,  l’ho acquistata dal sito 190.it, quindi tramite e-commerce. Me l’ha consegnata a casa un corriere incaricato da Vodafone. I documenti con sopra i miei dati li ho invece inviati al fax indicato dalla Vodafone . Pertanto non ho lasciato i miei dati a nessun rivenditore Vodafone. Non li ho lasciati nemmeno dopo l’acquisto della SIM, perché la uso talmente poco che mi stanno bene le normali tariffe. Delle promozioni non so cosa farmene.

Questo sia chiaro, perché nel prosieguo dell’articolo diventeranno dettagli importanti.

Insomma, pur avendo fatto tutto da me, senza mai passare, e sottolineo MAI, a un rivenditore Vodafone, negli ultimi sei mesi mi sono ritrovata ben due promozioni a pagamento attivate senza il mio consenso. Ecco il racconto.

Capitolo 1 : TUTTI 500+

L’estate scorsa ho ricevuto un sms di avvenuta attivazione della promozione TUTTI 500+. Nell’sms, però, MANCAVA l’informazione relativa al costo. Difatti a prima vista ho pensato fosse una di quelle offerte gratis e temporanee che ogni tanto la Vodafone regala, ma controllando il credito disponibile sulla SIM,  ho scoperto un’anomalia. Sono dovuta andare nell’area Fai da Te per scoprire che mi avevano scalato 7 euro, tanto costava l’attivazione della TUTTI 500+. Dunque era una promozione a pagamento attivata senza il mio consenso. Assolutamente senza il mio consenso, perché:

  • il cellulare lo uso solo io e non lo lascio MAI incustodito.
  • Non ho mai richiesto questa promozione, né nessuno me l’ha mai proposta. difatti non la conoscevo nemmeno. Telefono talmente poco con quella SIM che le tariffe standard mi vanno benissimo.
  • as I said, quella SIM l’ho presa SENZA rivolgermi a nessun rivenditore. L’ho acquistata tramite e-commerce, dal sito 190.it, me l’ha consegnata il corriere incaricato dalla Vodafone e i documenti con i miei dati li ho inviati al fax indicato dalla Vodafone.  Proprio perché non mi andava di lasciare i miei dati a un intermediario umano.

Ho dapprima telefonato al 190. L’operatrice non ha nemmeno perso tempo a mettere in dubbio le mie parole: al sentire la frase “Mi avete attivato una promozione a pagamento senza consenso” ha subito assunto il tono rassegnato. Non poteva però provvedere lei a disattivare la promo e riaccreditare i 7 euro, perché non era abilitata a farlo. Mi ha quindi messa in attesa affinché potesse trasferire la mia chiamata all’Ufficio competente.

Dopo vari minuti ero ancora in attesa.

Così, mi sono attaccata al form reclami  del sito 190.it .

Reclamo per l’attivazione non autorizzata della TUTTI 500+e ne richiedo la disattivazione, con contestuale riaccredito dei soldi prelevati senza il mio consenso.
La segnalazione arriva al loro servizio clienti, perché la email automatica mi conferma la ricezione, senza però rilasciarmi un numero di riferimento della pratica.

Dopo aver letto il reclamo, nel quale en passant nominavo anche l’AGCOM e le associazioni dei consumatori, la Vodafone mi ha  disattivato la promozione e riaccreditato i 7 euro.

Tempo impiegato: due giorni.

Chi aveva attivato la promozione? Nella email non me lo hanno detto.

CAPITOLO 2: FREE SUNDAY TUTTI

Qualche giorno fa mi sono ritrovata con 0.01 euro sul credito della suddetta SIM Vodafone, quando invece avrebbero dovuto esserci ancora diversi euro. Ora, io avevo ricaricato pochi mesi fa, ma con quella SIM faccio talmente poche telefonate e invio talmente pochi sms che è materialmente impossibile ritrovarmi col credito esaurito in pochi mesi.

Vado nell’area 190 fai da te e scopro che in una uggiosa mattina di qualche mese fa qualcuno mi aveva attivato la FREE SUNDAY TUTTI, al costo di 2 eurozzi mensili.
Il tutto

  • SENZA che mi fosse stata mai proposta da nessuno.
  • SENZA aver mai dato il consenso in alcun modo, né vocale, né scritto, né tramite area privata.
  • SENZA avvisarmi con un SMS dell’avvenuta attivazione, come invece per accaduto con l’altra promozione.

L’area fai da te, elenco promozioni attive, riferiva che la Free Sunday Tutti sarebbe scaduta in automatico entro pochi giorni, ma secondo un’altra area dura 12 mesi. E non erano ancora trascorsi.

Quale parte del sito aveva ragione? La 1 o la 2?
Non solo, nell’area fai da te NON C’E’ alcun modo per disattivare la promozione.  Però la chiamano  “area fai da te“.
Pare che sia possibile procedere alla disattivazione della FREE SUNDAY TUTTI solo chiedendo la cortesia al call center. Nella mia ultima conversazione col 190 – vedi Capitolo 1 – ero rimasta in compagnia della musichetta per un bel po’, senza riuscire a parlare con questo fantomatico ufficio competente. Effettuando ricerche sul web, ho anche letto di alcuni utenti ai quali la promozione è stata disattivata dal call center, ma senza ricevere indietro i soldi prelevati, o che addirittura hanno atteso invano, o che si sono imbattuti in operatori poco professionali.

E poiché verba volant, meglio lo scripta manent.
Così, mi attacco al form reclami  del sito 190.it, che ormai conosco bene.

Orbene, inoltro questo nuovo reclamo per l’attivazione non autorizzata di FREE SUNDAY TUTTI . Nel reclamo richiedo la disattivazione della promozione, con contestuale riaccredito dei soldi prelevati senza il mio consenso.
La segnalazione arriva al loro servizio clienti, perché la email automatica mi conferma la ricezione, senza però rilasciarmi un numero di riferimento della pratica.

Per tutta risposta, silenzio.

Alla presunta scadenza della promozione, ricevo un sms automatico: la Free Sunday Tutti è stata rinnovata al costo di 2 euro, MA, non c’erano abbastanza soldi sul credito, quindi mi SUGGERISCONO di fare la ricarica.
Torno nell’area fai da te e scopro con mia grande felicità che, dal centesimo di qualche giorno prima, il credito segnava -1,99 euro. Cioè, oltre che essermi ritrovata attivata una promozione senza consenso,  e col credito prosciugato, avevo pure il debito con la Vodafone.
Tzé.
Be’: ho reiterato il reclamo, aggiornando l’ammontare della somma prelevata senza la mia autorizzazione.

Non contenta, ieri, di domenica, sono andata sulla pagina Facebook della Vodafone, dove, oltre a leggere le lamentele di diversi utenti in situazioni simili se non peggiori della mia,  ho scoperto l’esistenza dell‘applicazione Servizio Clienti Vodafone, la quale consente di compilare un form e segnalare DE NOVO il problema. Dovete riuscire però a sintetizzarlo in 250 caratteri. Con un po’ di impegno ce la si fa.

Ho scoperto così, anche quest’altra particolarità: mentre, inviando un form reclami dal sito 190.it, la email automatica di conferma ricezione NON comunica alcun numero di riferimento della pratica, né informa sullo stato di lavorazione della suddetta, l’applicazione Servizio Clienti Vodafone di Facebook ti invia una email con tanto di numero di riferimento e promette di farti ricontattare da un operatore entro tre giorni.

Difatti, dopo nemmeno un giorno di attesa, un gentile operatore della Vodafone mi ha telefonato, spiegandomi cos’era successo.

Tempo totale per la risoluzione: 4 giorni.

Chi aveva attivato la promozione senza il mio consenso? Un non ben identificato rivenditore Vodafone. Il bello è che, chiunque fosse quel rivenditore, non può conoscermi, perché, as I said,  la SIM l’ho acquistata tramite e-commerce direttamente dalla compagnia telefonica, ricevendola a casa tramite corriere e risparmiandomi la fatica di reperire un rivenditore al quale lasciare i miei dati.
Di conseguenza, mi PARE OVVIO che quel rivenditore ha giochicchiato con i miei dati, dati privati di un privato cittadino, di cui non avrebbe dovuto nemmeno essere in possesso.
Il suo nome però resterà a me per sempre sconosciuto, perché i suoi dati sono protetti dalla privacy. Al contrario dei miei.

Non sono nemmeno l’unica persona a essersi ritrovata per ben due volte una promozione a pagamento attivata senza consenso, infatti sul web e sulla pagina Facebook di Vodafone ci sono tanti utenti che segnalano.

Al capitolo 1 ho pensato a un errore casuale di un operatore Vodafone, o a un baco del loro sistema.

Al capitolo 2 penso che ci sia qualche problematica. Me lo suggerisce il fatto che:

  • questo ignoto rivenditore Vodafone, che, fisicamente e tecnicamente parlando, non può conoscermi né tanto meno aver interagito con me, ha attivato una promozione a pagamento sulla mia SIM. Senza il mio consenso. E, leggendo nel web, a tante altre persone è capitato di ritrovarsi promozioni attivate a loro insaputa da sconosciuti rivenditori Vodafone.
  • Nonostante il cellulare con quella SIM sia sempre acceso e ci sia tanto spazio nella memoria per i messaggi in arrivo,  non mi è arrivato nemmeno un sms di avvenuta attivazione della promozione.
Questa voce è stata pubblicata in Disguidi e Malfunzionamenti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Promozioni Telefoniche A Pagamento Attivate Senza Consenso

  1. O Fortuna Fortuna ha detto:

    Leggo ora il post e finalmente capisco: hanno fregato anche me !
    In sintesI (ritornero’ poi eventualmente sul tema):
    1. sim n.1 : la tengo in un dispositivo di allarme, uno strumentino che fa una o piu’ chiamateallo scattare di un allarme. I consumi solitamente sono dell’ordine di 3/4 euro all’anno (!) e improvvisamente schizzano a 8 al mese, senza fare chiamate. Era stata atttivata un’opzione credo 500+, Vodafone dice da un rivenditore (palla cosmica! i dati di quella sim li hanno solo loro) . Ho penato parecchio a rimettere le cose a posto, cioè pagare a consumo, perchè dal sito “fai da te” sembrava che funzionasse ma poi l’opzione veniva magicamente riattivata. Alla fine ho dovuto agire con il 190 !

    2. sim n 2.la settimana scorsa; altra sim risparmiosa, usata pochissimo, consumi 3/5 euro al mese, come prima i consumi aumentano ed è presente un 800+ a 5 euro/mese che potrebbe anche andare bene, ma io non l’ho mai chiesta ! Ho cancellato via “fai da te” l’opzione sperando che funzioni. Vedremo ! Credo che in questo caso si tratti di un meccanismo ancor piu’ subdolo: ti agganciano con una “promozione” che nasconde un rinnovo automatico se non manualmente disdetto ! Se ho capito bene, e mi piacerebbe che intervenisse l’AGCOM, il tema e: ti mando un sms dicendoti che , telefonando al numero xyzt , avrai diritto ad una promozione: tu telefoni,dai il tuo consenso, non è chiaro che in questo modo dai anche il consenso al rinnovo, automatico e a pagamento, a promozione scaduta, e tu ci caschi !
    Quindi il caso 1 è frutto della mano invisibile del gestore che agisce d’autorita’ , il caso 2 di uno studiato meccanismo di intortamento contrattuale del cliente , sempre da parte del gestore. Sarebbe come (il caso 2) se al supermercato proponessero un’offerta speciale per la quale, comprando il prodotto quell’unica volta in promozione, poi impegni il cliente a comprarlo ad un altro prezzo tutti i mesi (salvo che il cliente ne dia disdetta) !
    Follia o frode ?

    Mi piace

  2. Antonio ha detto:

    E’ un continuo di attivazioni delle promozioni Vodafone senza il mio consenso .spendo piu’ soldi in attivazione che di telefonate.Unica soluzione, CAMBIO OPERATORE !

    Mi piace

  3. Marco Casty ha detto:

    Lo stesso ha appena fatto TIM a mio padre. Lui usa poco il cellulare, lo accende giusto una volta ogni due giorni per compiere delle telefonate e mai per riceverle. Visto però che me lo chiedeva da anni gli ho comprato un iPhone 4S per lui, trovato ad un prezzo interessante. Adesso, un mese dopo, scopro che a nostra insaputa, e quando il cellulare era spento, TIM gli ha attivato una “promozione smartphone” per cui per un mese aveva Internet gratis (mai usata) salvo però rinnovarsi automaticamente a fine mese (pochi giorni fa) e drenargli i soldi dal credito per farlo (e se non avesse avuto credito, l’avrebbe fatto comunque una volta ricaricato, anche una volta disattivata l’opzione). In pratica, secondo TIM, era compito nostro leggere i messaggi (mio padre manco sa come si faccia) e capire che dovevamo recedere dall’offerta, mai voluta e mai richiesta e della quale mi sono accorto solo una volta notato l’ammanco nel credito, attivata solo perché TIM ha “scoperto” che abbiamo comprato un iPhone. Leggendo questo articolo scopro che anche Vodaphone pratica queste vere e proprie truffe: le associazioni dei consumatori non fanno niente?

    Mi piace

    • Recenso ha detto:

      @Marco Casty
      Da quanto ho visto, al momento le associazioni dei consumatori si limitano a consigliare di fare quello che ho fatto io, cioè spendere del tempo per risolvere problemi che creano anonimi operatori di call center e ancor più anonimi rivenditori telefonici. Secondo me sono quelli i soggetti da additare, perché agendo in maniera scorretta fanno perdere clienti alle compagnie telefoniche che rappresentano. Spero comunque che, una volta messe a parte di queste attivazioni non richieste, le compagnie si adoperino per migliorare i loro sistemi di controllo in modo che non si ripetano più queste evenienze. Voglio crederci.
      A ogni modo – non l’ho scritto nell’articolo – nel mio caso, appena ho scoperto la questione ho provveduto a inviare una segnalazione scritta all’Agcom. Chissà che contattandola in tanti…

      Mi piace

  4. proxy ha detto:

    giusto per informare:
    in data odierna ancora ci sono clienti vodafone con il problema da te descritto…

    Mi piace

  5. Andrea Barello ha detto:

    Ho appena scoperto lo stesso problema (Free Sunday attivata e addebitata senza consenso) sulla mia sim. Sono veramente dei senza vergogna.
    Grazie per il dettagliato blog Valeria.

    Mi piace

  6. Francesco ha detto:

    servizio 500 sms. Mai richiesto. Costo 3 euro mese. Prenoto la richiamata dell’operatore. Spiegazione:
    Il servizio mi è stato attivato gratuitamente per il primo mese. Non avendolo disattivato (gli sms non li guardo mai… uso w.a.) il servizio è stato attivato a pagamento. Riassumo: Vodafone ha attivato in promozione gratuita un servizio da me non richiesto, Non avendolo disattivato in tempo utile il servizio è diventato attivo e quindi mi è stato addebitato. A volte vorrei avere un’ascia.

    Mi piace

  7. elgobbo ha detto:

    Vorrei contribuire alla discussione aggiornando lo stato delle cose con Vodafone. Ho avuto lo stesso problema qui esposto, e mentre stavo seguendo le indicazioni riguardo sia il reclamo presso il servizio clienti che tramite Facebook, sono entrato in chat con Vodafone, senza illusione di successo. Invece ho avuto un lungo colloquio con l’operatrice al di là della chat, alla quale le ho spiegato che con tre numero Vodafone disponibili, mi erano stati prelevati fraudolentamente 29 euro (3,16,12 sulle tre sim) a seguito di attivazione delle solite promo. Tutto risolto, disattivato promo e riaccreditato il maltolto. L’unica furbata è che su una sim, sulla quale il residuo era di 0,48 dopo prelievo di 16 euro, non mi è stato ricaricato l’accredito. E’ stato ricaricato su altra sim. Così sono praticamente obbligato ad una piccola ricarica. In ogni caso, a parte questo, il servizio mi è parso molto ma molto migliorato, tenendo conto che ho poi ricevuto a distanza di un paio di ore due telefonate da Vodafone per il messaggio lasciato su Facebook. In ultima analisi quindi la chat diretta mi pare una ottima cosa. saluti

    Mi piace

    • Recenso ha detto:

      @elgobbo
      Magnifico🙂 Certo, la perfezione sarebbe che non si debba mai ricorrere alla chat, non per farsi rimborsare promozioni attivate senza autorizzazione. Speriamo ci si arrivi.
      Grazie per avere condiviso la tua esperienza🙂

      Mi piace

  8. Maurizio ha detto:

    A me continua a capitare, 5 utenze, ed a rotazione sui 5 numeri attivazioni mai richieste. C’è da dire che alla fine mi riaccreditano sempre il maltolto, ma è stressante dover continuamente controllare il credito di 5 telefoni!!!!! Però questa volta mi hanno comunicato l’indirizzo del fantomatico negozio vodafone… quel negoziante passerà un brutto quarto d’ora nei prossimi giorni!!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...